Agriturismo Lago di Como Lombardia

Montagne Lago di Como

SHARE
, / 165 0

Montagne Lago di Como vicine al nostro agriturismo Il Talento Nella Quiete. La prima non come altezza ma come vicinanza è il Monte Pizzo della Croce, detto dagli Intelvesi Monte Crocione, è una montagna delle Prealpi alta 1.491 m s.l.m. La montagna del nostro comune Castiglione d’Intelvi. La si raggiunge facilmente in poche ore dal nostro agriturismo senza l’ausilio dell’auto.
Il suo profilo domina la Val d’Intelvi separandola dalla svizzera Valle di Muggio anche se il massiccio è completamente in territorio italiano. In entrambi i suoi versanti è boscoso nella sua parte inferiore ed erboso in quella superiore, è quasi del tutto privo di zone rocciose tanto che la sua ascesa è del tutto priva di difficoltà. Il sentiero più rapido parte dalla Bocca d’Orimento ed in meno di mezzora porta alla cima.
La montagna nella sua accezione più usata di Monte Crocione non va confusa con l’omonima cima situata a pochi chilometri in linea d’aria che rappresenta una minore elevazione del Monte di Tremezzo.

Una delle montagne Lago di Como è il monte Generoso o Calvagione 1.704 m s.l.m. è un monte delle Prealpi Luganesi situato al confine tra Svizzera e Italia. Questa è la vetta più alta della Valle Intelvi ed è anche la più visitata dagli escursionisti e dai nostri ospiti. La vetta conosciuta anche come punta Càdola è condivisa tra il comune italiano di San Fedele Intelvi e quello svizzero di Rovio. Del massiccio fa parte una cima leggermente più bassa detta Baraghetto (1.701 m), appena più a nord di quella principale. Questa è la vetta più alta della Valle Intelvi ed è anche la più visitata dagli escursionisti e dai nostri ospiti. Anche questa vetta delle montagne Lago di Como è raggiungibile direttamente dal nostro agriturismo senza l’uso dell’auto con un impegno di circa 9 ore totali di cammino andata e ritorno.

Una delle montagne Lago di Como è il Sasso Gordona è una montagna delle Prealpi Luganesi al confine tra Italia e Svizzera, anche se per lo più in territorio italiano dove si trova la vetta alta 1.410 m, situata nel comune di Schignano. Il monte, la cui cima offre un variegato ed interessante panorama, è meta ambita dagli appassionati di escursionismo. A circa 1200 m si trova il Rifugio Prabello, ex caserma della Guardia di Finanza  anche questa cima in poche ore è raggiungibile dal nostro agriturismo.

Una delle montagne Lago di Como è il monte Galbiga è una montagna delle Prealpi Luganesi, alta 1.698 m s.l.m. Si trova in provincia di Como sulla sponda occidentale del Lario, chiude ad ovest la val Perlana. Nei pressi della vetta è sito un piccolo osservatorio astronomico e sulla cima sono posti una croce rivolta verso Porlezza e la val Menaggio, una statuina della Vergine, un altare ed uno spazio adibito a chiesa.

Una delle montagne Lago di Como è il Monte di Tremezzo è una montagna delle Prealpi Luganesi, alta 1.700 metri s.l.m. Si trova in provincia di Como sulla sponda occidentale del Lario, prende il nome dall’omonima località situata sotto il suo versante est. La vetta è raggiungibile senza particolari problemi anche perché non molto lontano sorge il Rifugio Venini-Cornelio (1.576 metri s.l.m.) collegato da una strada militare ai paesi di Pigra e Ponna e costruita nel periodo della prima guerra mondiale. Infatti, nella parte di tracciato tra il rifugio e la cima, sono presenti quattro postazioni d’artiglieria, un tempo blindate, costruite durante la realizzazione della Frontiera Nord, il sistema difensivo italiano verso la Svizzera popolarmente noto come Linea Cadorna. Sulla sommità è posto un piccolo monumento con una statuetta stilizzata della Vergine. Dal Monte di Tremezzo si possono raggiungere comodamente a piedi il Monte Crocione (1.641 m s.l.m.) ed il Monte Galbiga (1.698 m s.l.m.).

Una delle montagne Lago di Como è la Sighignola è una montagna delle Prealpi Luganesi, alta 1.320 m. Si trova sul confine italo-svizzero, tra il comune italiano di Lanzo d’Intelvi(dove si trova la cima) e quelli svizzeri di Arogno e Lugano. Il versante orientale (italiano) non si distacca molto dalla piana sottostante, presentandosi dolce e boscoso. Quello occidentale (svizzero) è invece molto più pronunciato e scosceso, precipitando, con un dislivello di oltre 1.000 metri, direttamente nel Lago di Lugano. La vetta è anche il punto culminante della Val d’Intelvi, e può essere raggiunta partendo dalla località di Lanzo attraverso una strada piuttosto tortuosa, costruita poco prima dello scoppio della prima guerra mondiale, nell’ambito dei lavori di realizzazione della Frontiera Nord (il sistema difensivo italiano verso la Svizzera, noto come Linea Cadorna). Sulla cima della montagna, oltre ad una piccola cappella, era allestito un ristorante (oggi chiuso). L’attrattiva principale, tuttavia, resta il terrazzo panoramico posto proprio sul confine, ma ancora in territorio italiano. Da esso si può ammirare (specie nelle giornate terse) una spettacolare vista, soprattutto in direzione ovest, che spazia dal vicino Ceresio fino a diversi quattromila delle Alpi. La cima più alta visibile è quella del Monte Rosa, ma si intravede pure il Cervino. Proprio per questo motivo il sito prende il nome di Balcone d’Italia.

Montagne Lago di Como

Se vuoi soggiornare da noi

Per info su disponibilità e prezzi segui questo link alla reception on line Miglior Prezzo Garantito

PASSWORD RESET

LOG IN