PASSWORD RESET

Agriturismo Lago di Como Lombardia

Agriturismo Italia

205 0

Agriturismo Italia, oggi ci sentiamo di parlare delle sue origini. Forse non sapevate che la formula agriturismo sorge in Francia negli anni ’50 quando nasce la “Federation Nationale des gites ruraux” con lo scopo di fornire un supporto organizzativo al fenomeno del turismo rurale che già aveva raggiunto una certa espansione. Agriturismo Italia, nello specifico in Toscana si inizia a parlare di agriturismo a metà degli anni ’60 e nel decennio successivo il fenomeno inizia a crescere: negli anni ’70 sono già 3 le associazioni di categoria che si occupano di agriturismo, tra cui Terranostra di Coldiretti.

Inizialmente l’agriturismo Italia nasceva come forma di ospitalità che esprimeva, in maniera spontanea e non organizzata, l’esigenza di trascorrere una vacanza nel verde da parte di coloro che vivevano nella città. Risale al 1973 il primo tentativo nell’ambito della legge italiana di regolamentare e disciplinare il settore; le prime Regioni a promulgare normative e stabilire interventi a sostegno dell’agriturismo, sono quelle legate alla montagna, dove si erano diffuse le prime forme di ospitalità presso gli agricoltori, grazie all’alpinismo che richiamava molti appassionati. Tuttavia Il termine “agriturismo” è stato giuridicamente riconosciuto per la prima volta in Italia solo nel dicembre 1985. Con l’apertura di un agriturismo si mira a  “sostenere l’agricoltura anche mediante la promozione di forme idonee di turismo nelle campagne”, con lo scopo di: “tutelare, qualificare e valorizzare le risorse specifiche di ciascun territorio; favorire il mantenimento delle attività umane nelle aree rurali, la multifunzionalità in agricoltura e la differenziazione dei redditi agricoli”; difendere il suolo, il territorio e l’ambiente; “recuperare il patrimonio edilizio rurale tutelando le peculiarità paesaggistiche; sostenere e incentivare le produzioni tipiche e di qualità e le tradizioni enogastronomiche; promuovere la cultura rurale e l’educazione alimentare”.

Una storia quella dell’ agriturismo italia che è in continua evoluzione. Lo scopo in agriturismo è soprattutto quello di sviluppare maggiormente l’impiego di prodotti a km0, tanto è vero che in agriturismo si somministrano prodotti a km0 auto prodotti o provenienti da aziende agricole del territorio.

Un compito importante viene quindi affidato al termine agriturismo, veicolare al turista tutto ciò che caratterizza un territorio: la cultura, i costumi, la storia, le tradizioni, il paesaggio, l’ambiente, i prodotti enogastronomici, la cucina, ma soprattutto sono in grado di trasmettere i valori rurali come il rispetto della natura, l’ospitalità, l’amore per la campagna, il piacere di consumare i prodotti sani e genuini del territorio, il ciclo del tempo e delle stagioni.

Speriamo che questi piccoli cenni storici riferiti all’agriturismo Italia vi siano piaciuti.