PASSWORD RESET

Agriturismo Lago di Como Lombardia

Ramponio Verna

444 0

Ramponio Verna, è un comune di 427 abitanti  situato ad un’altitudine di 667 metri sul livello del mare. Si estende su una superficie di 492 ettari e nasce dall’unione dei comuni di Ramponio e Verna, avvenuta nel 1928.
E’ difficile stabilire l’etimologia del nome di tale paese, dal momento che in alcuni documenti medioevali è attestato con il nome di “Repugno”.
Tracce di insediamenti umani risalgono già all’epoca preromana e il paese, come molti altri della zona, è stato assegnato come feudo a diverse famiglie dell’epoca, tra le quali compaiono i nomi dei Rusca, dei Marliani e dei Riva Andreotti. Ramponi Verna è un comune della provincia di Como in Lombardia. La storia di Ramponio Verna inizia almeno mille anni prima di Cristo, con gli insediamenti del Caslè e poi dell’Alpe di Verna; prosegue (come per gli altri paesi della Valle Intelvi) con il dominio di Como e successivamente del Ducato di Milano, e con successive infeudazioni fino al regime napoleonico; qui nel 1806 scoppiò la prima insurrezione intelvese, guidata dal parroco Bartolomeo Passerini, qui vi era pure un importante nucleo della Resistenza contro il Fascismo. I due piccoli centri che compongono il Comune vantano numerose chiese di grande rilevanza artistica, dove operarono maestri di formazione europea: la parrocchiale di S. Benedetto, 5. Ambrogio a Verna, S. Antonio ai Monti, l’Oratorio dell’Assunta, quello di S. Gaetano e soprattutto il barocco Oratorio di S. Giovanni Nepomuceno, con pala del Carloni, e la millenaria chiesa di S. Pancrazio che conserva affreschi del ‘500 e ‘600 oltre a preziosi stucchi.